Rucola, l'insalata razzo

09 Giu RUCOLA: L’INSALATA RAZZO

Gli inglesi la chiamano Rocket Salad (insalata razzo) e mai nome fu più appropriato per questa verdura dalle foglie verdi e rustiche.

Un razzo nel vero senso della parola, perché è l’insalata che riesce a dare una spinta al nostro metabolismo.

Consigliatissimo abbinarla a piatti gustosi ma difficili da digerire.
C’è chi la ama e c’è chi la odia per il suo sapore pungente ma è necessario comprendere che la rucola ha così tante proprietà benefiche che è un vero peccato rinunciarvi.

Fa parte della famiglia delle brassicaceae (crucifere) la stessa dei broccoli, cavoli, rape, daikon e cavolfiori.
Per chi non lo sapesse le brassicaceae vengono viste come cancro-protettive per il loro elevato contenuto di glucosinolati e flavoinoidi, che li contraddistingue dagli altri vegetali.

Di recente, alcuni studi hanno suggerito che i composti contenenti sulforafano (cioè zolfo) che danno alle verdure crucifere quel sapore pungente sono anche ciò che dà loro la forza per sconfiggere il cancro. Insieme ad altre verdure a foglia verde la rucola contiene alti livelli di nitrati che abbassano la pressione sanguigna, riducono la quantità di ossigeno necessaria durante l’esercizio e migliorano le prestazioni atletiche.

SONY DSC

Un’altra qualità dell’insalata razzo e anche la prevenzione all’osteoporosi, oltre a contribuire al fabbisogno giornaliero di magnesio, sali minerali, vitamina C, A, B e calcio, la rucola ha un elevato contenuto di vitamina K (due tazze di rucola al giorno sono in grado di fornirci oltre il 50% di vitamina K necessario).
Un adeguato consumo di vitamina K migliora la salute delle ossa e l’assorbimento del calcio.
La rucola è utile anche per la salute dello stomaco.

Una ricerca svolta in Arabia Saudita, presso l’Università di Riyād, ha stabilito che l’estratto di rucola protegge lo stomaco da problemi di ulcera e di gastrite, grazie alla sua capacità di inibire le secrezioni acide e di preservare la mucosa gastrica.

La rucola è un ortaggio che contiene acido-folico. E’ risaputo che le donne in gravidanza, devono assumere regolarmente acido folico per ridurre il rischio di difetti al tubo neurale.

E’ ottima anche per chi soffre di insonnia, un bel infuso di rucola prima di coricarsi dimostra di essere un valido alleato.
In antichità, i romani le attribuivano addirittura qualità magiche, ritenendola il più potente tra gli afrodisiaci.

Insomma non abbiamo scuse, la rucola va consumata regolarmente, con un massimo di 2 tazze al giorno. Un’idea alternativa alla classica insalata per godere del gusto e delle proprietà della rucola? Oltre a consigliarvela negli estratti, la rucola è ottima anche per fare un buonissimo pesto.

 

Gianluca Ronchi

Articoli correlati:

SPAGHETTI DI RISO INTEGRALE CON PESTO DI RUCOLA E ALCHECHENGIO

 

Salva

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.bio-haus.it  devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.