CEREALI 


Immagine dei cereali e farine

Cosa sono 

l terminCEREALI, non è una voce di classificazione botanica, ma il nome generico che raggruppa le piante erbacee con frutti da cui si può trarre farina.

I cereali hanno da sempre rappresentato la base più solida della nutrizione umana.

Come mangiarli 

Accoppiando abbondante nutrizione acquosa, vitaminica e zuccherina (frutta) e abbondante nutrizione acquosa-minerale (verdure crude), i cereali vengono assimilati magnificamente, ed ogni eventuale formazione di muco rimane entro i limiti di tolleranza prevista dal nostro sistema immunitario, per cui non scattano grossi fenomeni di leucocitosi, come invece avviene per le carni, né avvengono allarmanti processi di acidificazione, tipici delle proteine animali in genere

Scheda tecnica

Oltre che le piante, il termine indica i loro chicchi e semi, da cui si ricavano prodotti come la granella. In questo significato comune, i cereali si possono considerare appartenenti alla classe più ampia dei farinacei, insieme alle Fabacee (o Leguminose), alle Solanacee, ecc

Il nome deriva da Ceres, Cerere, dea romana della vegetazione e della coltivazione, ed in particolare del frumento e delle biade.

I cereali sono raccolti in grandissime quantità e in molti paesi in via di sviluppo rappresentano l'alimento principale nella dieta della popolazione umana. Per i paesi sviluppati, seppur non sia paragonabile a quello dei paesi in via di sviluppo, il consumo dei cereali nelle diete di tutti è presente in consistente quantità.

La diffusa produzione è giustificata dalla facilità di coltivazione nonostante le condizioni ambientali spesso proibitive per tante altre colture.

Ricchi di amido sono caratterizzati dall'altissima digeribilità e la facilità di conservazione, anche come farine, contribuisce a una più larga diffusione.

A rendere ancora più facile oggi la produzione, oltre alle caratteristiche naturali proprie dei cereali già elencate, si aggiunge anche l'introduzione di macchinari che velocizzano le operazioni di semina e raccolto.

Questo è l'elenco dei più comuni cerali:

 

 

fonti; frasi tratte da alcune tesine di Valdo Vaccaro sui cereali e da wikipedia